Consigli per una bruschetta perfetta

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp

Le bruschette sono uno dei piatti italiani più amati in tutto il mondo. Queste semplici fette di pane tostate e condite con olio d’oliva, sale e pepe, possono essere arricchite con una vasta gamma di ingredienti, come pomodori, aglio, formaggi e verdure, per creare un antipasto gustoso e appetitoso.

La bruschetta è protagonista indiscussa anche del nostro menù, con le varianti 40, 80 e 120 cm. Ma quali sono le caratteristiche per una bruschetta perfetta? Ecco alcune curiosità sulle bruschette e qualche consigli per preparare quelle perfette!

Origine della bruschetta

Le bruschette sono un piatto semplice e in origine povero, si dice siano nate dalla necessità dei contadini di utilizzare il pane vecchio e raffermo. Abbrustolendo il pane e condendolo con pochi ingredienti, come sale olio e qualche volta pomodori, si evitavano sprechi e si aveva una cena gustosa e veloce. 

Il luogo di origine delle bruschette non è del tutto certo ma si pensa alla al Lazio o altre regioni del centro Italia. Il nome della bruschetta deriva da “pane bruscato”, ovvero il pane abbrustolito, ingrediente principale della ricetta. 

Ovviamente regione che vai nome che trovi! Per esempio in Toscana viene chiamate fettunta, da “fetta unta” e viene fatta con il pane tipico della regione, senza sale. In Piemonte invece è la ‘soma d’aj per sottolineare l’utilizzo dell’aglio e il suo sapore dominante. 

Con il tempo nella tradizione italiana la bruschetta è diventato un antipasto famoso, non solo nel bel paese ma in tutto il mondo. Quante volte avete sentito uno straniero ordinare una “bruscetta”? Non la sapranno pronunciare, ma la apprezzano molto! 

bruschetta

Tipologie di bruschette

Con gli anni sono stati tanti gli esperimenti e ad oggi esistono molte varianti di bruschette, ciascuna con il proprio sapore unico e molto spesso associata alla stagionalità dei prodotti. Non ci sono regole precise, potete condire le vostre bruschette come preferite, ecco qualche idea!

Bruschetta al pomodoro: una delle più classiche bruschette italiane, condite con pomodoro fresco a pezzetti, basilico, aglio e olio d’oliva.

Bruschetta al formaggio: una variante più ricca e sostanziosa, in cui il pane tostato viene coperto con formaggio fuso, come il pecorino o il parmigiano, e condito con olio d’oliva e pepe.

Bruschetta con prosciutto: fettine sottili di prosciutto crudo, pomodoro e rucola o anche con burrata e pomodorini secchi.

Bruschetta con pesce spada: agli amanti del pesce consigliamo questa versione con spada, pomodorini, olive e capperi.

Bruschetta con funghi: questa variante (adatta anche a vegetariani e vegani, come quella al pomodoro) è composta da fette di pane tostato condite con funghi trifolati, prezzemolo, aglio e olio d’oliva.

Consigli per la bruschetta perfetta 

Sbagliare una bruschetta è davvero difficile, se non impossibile, ma il rischio di farle poco saporite c’è sempre! 

Come vi dicevamo qualche paragrafo fa ogni regione ha le sue tradizioni, e il pane è una di quelle fondanti. Come in Toscana anche nelle altre regioni si tende ad utilizzare il pane tradizionale, in Puglia per esempio viene utilizzato il pane di Altamura, con la crosta croccante.

Non tutti i tipi di pane però sono adatti alle bruschette! È meglio scegliere un pane casereccio, dalla crosta croccante e la mollica resistente. Pani al latte o all’olio non sono adatti perchè quando abbrustoliti tendono a sgretolarsi o non assorbire bene il condimento. 

Ovviamente un altro passaggio importante è quello della tostatura del pane, che può essere fatta sia in forno che sulla griglia, l’importante è ottenere una fetta di pane con la crosta croccante e la mollica ancora morbida dentro 

Un altro consiglio è scegliere prodotti stagionali e freschi che esaltino il gusto del pane. 

Ultimo consiglio: fate volare la creatività! Non ci sono regole per il condimento, scegliete quelli che più vi piacciono e sperimentate! 

La bruschetta è uno dei cavalli di battaglia del nostro menù. Vi abbiamo date qualche consiglio per poterle preparare anche voi, ma non possiamo svelarvi tutti i nostri segreti altrimenti che gusto ci sarebbe? 

Venite a provare le nostre nei formati da 40, 80 e 120 cm e scoprire tutti i nostri abbinamenti! 

Lascia un commento

About Us

Quando tradizione e innovazione si incontrano nasce Ciucciué.

Con una storia trentennale che oltrepassa i mari, da Napoli, alla Sardegna, fino a Lissone, Ciucciué offre tutta la qualità dei prodotti campani per creare pizze e pietanze che lascino il segno.

Articoli Recenti

Follow Us